Tutte le informazioni sulla Formula E di Zurigo

Tracciato. come arrivarci, posti disponibili: i principali Facts & Figures relativi all’E-Prix di Zurigo.

I posti migliori

Si trovano presso la curva a gomito del rettilineo di partenza/arrivo. Sebbene tutti i biglietti fino a 2500 franchi siano ormai esauriti

  • Mythenquai & Alfred-Escher-Strasse: dei posti gratuiti molto ricercati sono distribuiti anche lungo i rettilinei su cui i bolidi elettrici sfrecceranno a 220 km/h. È qui che avverranno la maggior parte delle manovre di sorpasso.
  • General-Guisan-Quai: prima curva a 90 gradi dopo la partenza; qui si trova anche la «fan zone» dell’E-Village sul lago.
  • Stockerstrasse: secondo passaggio più veloce a 177 km/h.
  • Dreikönigstrasse/Genferstrasse/Gotthardstrasse/Alfred-Escher-Strasse: passaggi a 90 gradi con chicane conclusiva a tripla curva.


Ovunque ci si voglia sistemare, conviene alzarsi di buon’ora. I 2500 biglietti di tribuna sono andati esauriti nel giro di due ore. Circa il 90% dei visitatori potranno seguire la corsa dalle zone con posti in piedi gratuiti distribuite lungo il tracciato. La capacità dell’area è di 60’000 persone, mentre il CO prevede un’affluenza di 150’000 – 180’000 visitatori.

Come arrivare

I biglietti sono comprensivi di viaggio con i mezzi pubblici. Dalla stazione di Stadelhofen e dalla Stazione centrale, il circuito è raggiungibile a piedi. Non esistono parcheggi.

Programma di cornice

Gli eDays compongono il programma di cornice all’insegna dell’elettromobilità. Il Politecnico federale (ETH) sarà presente con un simposio. Nell’E-Village, nel parco dell’Arboretum (area verde sul lago), i tifosi potranno contare su ingresso gratuito, punti di ristoro, proiezioni su grande schermo, area bambini e varie forme di intrattenimento, come ad esempio una Gaming Zone.

La corsa

È un evento agonistico in un giorno che domenica mattina vedrà svolgersi le prove libere (ore 9.00), la prova di qualificazione (ore 14.00) e la gara vera e propria (ore 18.00). Nella giornata di sabato vi sarà solo una sessione di allenamento extra di 30 minuti (ore 15.00).

Diretta TV

L’emittente svizzera MySports trasmetterà in diretta tutte le gare di ABB FIA Formula E Championship della stagione, prove libere e di qualificazione incluse. Come esperti saranno presenti gli ex piloti svizzeri di auto elettriche Simona De Silvestro e Neel Jani. A fine aprile, anche la SRF ha acquistato i diritti per la diffusione in diretta dell’E-Prix di Zurigo.

Blocco della circolazione

La gara si svolgerà su strade transennate. Per disturbare il meno possibile la vita cittadina, a Zurigo la corsa avrà luogo nella poco trafficata giornata di domenica e non di sabato, come di solito avviene nella Formula E. Il blocco totale delle strade e la deviazione di due linee di autobus e di una linea tranviaria saranno in vigore da venerdì sera fino a domenica notte.

2 svizzeri

i piloti partecipanti: Sébastien Buemi (29, Renault e.dams) e Edoardo Montara (31, Venturi)

0 franchi

è il costo di ingresso che la maggior parte degli spettatori pagheranno il 10 giugno

2500 franchi

è il prezzo del biglietto VIP più costoso

180 kW (245 PS)

è la potenza massima sviluppata dalle auto di Formula E nella modalità di gara

180 kW (245 PS)

è la potenza massima sviluppata dalle auto di Formula E nella modalità di gara

2,46 km

è la lunghezza del circuito di Zurigo

11

sono le curve presenti sul tracciato, tra cui varie curve a 90 gradi e una curva a gomito

150’000

è l'affluenza di spettatori prevista dagli organizzatori

80 dB

è il livello di rumorosità delle auto di Formula E

30 persone

è il numero di collaboratori della Swiss E-Prix Operations SA, società organizzatrice della corsa

2700

sono i posti di tribuna esauriti in tempo record

1200

sono i blocchi di cemento colato che proteggono il tracciato

15 milioni di franchi

è il budget dell'E-Prix di Zurigo

58 ore

è il periodo di blocco totale delle strade circostanti al circuito – dalle ore 19 di venerdì alle ore 5 di lunedì

e-tron News

Technik, Gesellschaft, Mobilität: Bleiben Sie up to date bei den Themen, die uns in Zukunft bewegen.