Che cos’hanno in comune la verniciatura di un’auto e il clima?

I visitatori dell’Audi e-tron experience center all’Utoquai di Zurigo hanno la possibilità di vedere il futuro: fino alla fine di luglio vi sarà infatti esposta la Q4 e-tron concept. La relativa versione di serie Audi verrà lanciata nel 2020. I visitatori scopriranno inoltre come una speciale vernice blu possa rendere ancora più ecologica un’auto elettrica.

Al Salone dell’automobile di Ginevra di quest’anno Audi ha presentato la sua ultima creazione: la Q4 e-tron concept – la sorellina dell’Audi e-tron attualmente già sul mercato – un crossover intelligente e compatto naturalmente ad alimentazione esclusivamente elettrica. Nel centro di competenze zurighese si sta testando la sua elettromobilità: da oggi e fino al 29 luglio 2019 all’Utoquai è possibile toccare con mano la Q4 nell’Audi e-tron experience center e dare così una sbirciata al futuro.

Al momento la Q4 è ancora una concept car, ovvero un pezzo unico. Ma per essere ancora un prototipo, si avvicina già di molto alla versione di serie. Già a novembre dalla fabbrica di Shanghai – adibita esclusivamente della produzione di modelli elettrici – dovrebbero uscire i primi esemplari di serie, mentre nel 2020 li vedremo anche sul mercato svizzero.

All’e-tron experience center all’Utoquai di Zurigo è possibile ammirare già oggi l’Audi del futuro. (Stefan Bohrer)
All’e-tron experience center all’Utoquai di Zurigo è possibile ammirare già oggi l’Audi del futuro. (Stefan Bohrer)

La Q4 e-tron concept sembra essere stata creata apposta per la Svizzera: grazie ai due motori elettrici presenti sull’asse anteriore e posteriore, la potenza di sistema di 225 kW viene sprigionata sulla strada con la trazione integrale quattro. Un controllo elettronico coordina la ripartizione della coppia in frazioni di secondo e fornisce una trazione ottimale con qualsiasi condizione atmosferica. Lunga 4,59 metri, larga 1,90 metri e alta 1,61 metri, la Q4 e-tron concept rientra ancora nella categoria delle compatte. La sua maneggevolezza si presta dunque anche per le città e le strade svizzere.

Il debutto della Q4 e-tron concept al Salone dell’automobile di Ginevra di questa primavera. (AUDI)
Il debutto della Q4 e-tron concept al Salone dell’automobile di Ginevra di questa primavera. (AUDI)

La Q4 e-tron concept è una delle prime auto basate sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME), sistema di cui è dotata la versione Performance e che in futuro sarà presente su numerosi modelli elettrici del gruppo Volkswagen.

La batteria piatta da 82 chilowattore occupa quasi tutta la superficie tra gli assi assicurando un baricentro fortemente ribassato tipico delle auto elettriche che offre ai passeggeri un’apprezzabile spaziosità.

La Q4 e-tron concept brilla di varie tonalità di blu a seconda dell’incidenza della luce. (Stefan Bohrer)
La Q4 e-tron concept brilla di varie tonalità di blu a seconda dell’incidenza della luce. (Stefan Bohrer)

Ma con le soluzioni high-tech gli ingegneri di Audi hanno voluto puntare ancora più in alto. In superficie spicca infatti un’ulteriore innovazione: prodotta in modo ecologico, la vernice «Solar Sky» della carrozzeria è stata studiata appositamente per la Q4 e-tron concept. Si tratta di un’accattivante tonalità di blu che cambia sfumatura a seconda dell’incidenza della luce e che rende quest’auto elettrica ancora più sostenibile poiché riflette una parte delle onde corte della luce solare in prossimità dello spettro infrarosso.

Così facendo, il riscaldamento della superficie della carrozzeria risulta notevolmente ridotto a tutto vantaggio del comfort per i passeggeri e dell’energia necessaria all’alimentazione del climatizzatore nelle giornate più torride. Questo fantastico colore limita il fabbisogno energetico, aumenta l’autonomia della Q4 e-tron concept e, di conseguenza, anche il bilancio globale di CO2 dell’auto: il blu si fa verde!

e-tron News

Tecnica, società, mobilità: tenetevi aggiornati sui temi che muoveranno il nostro futuro.